Due tartine al salmone affumicato e un calice freddo di bollicine: queste è l’immagine che si materializza davanti agli occhi quando si pronuncia la parola “aperitivo”.

Non c’è che dire: le tartine con salmone affumicato sono una delizia, un modo per gustare, senza esagerare, questa carne di pesce così prelibata e così ricca di sostanze che fanno bene!

Allora, che tartina sia! Anche perché le piccole porzioni della tartina aiutano a contenere le calorie. Così, un apericena a base di salmone non è una cosa proibitiva ma, anzi, fa anche bene.

Tartine al salmone affumicato

Tartina è il diminutivo di tarte, che in francese significa “torta”. Va da sé, quindi, che la tartina ha una base da guarnire con preparazioni di diverso tipo e consistenza.

Le tartine di Natale, quelle classiche, sono a base di pane morbido tostato, come pancarrè o pane per tartine, burro e salmone, da arricchire a piacere con foglioline di aneto o una brunoise di erba cipollina.

Nulla da dire su questa tartina base, che permette di gustare il salmone più pregiato in un modo semplice, senza sopraffarne le carni e regalandogli l’abbinamento con la consistenza croccante del pane, che ritarda appena la percezione del sapore del salmone. Una magia, anche perché prima dell’assaggio il salmone si preannuncia grazie al suo profumo inconfondibile, che conquista e irretisce.

Se vi piace variare, ecco alcuni abbinamenti tutti da provare! Perfetti per un aperitivo o come antipasto per una cena importante, sono ideali perché si preparano in pochissimo tempo e non hanno nulla da invidiare agli antipasti dei ristoranti stellati. 

La differenza la fa la materia prima: se è di qualità, come il salmone Foodlab, non c’è confronto che regga e servirete sicuramente tartine indimenticabili!

Salmone e burro aromatizzato al basilico ed erba cipollina

Potete proporre le classiche tartine veloci con una piccola variante: il burro aromatizzato al basilico ed erba cipollina. Il procedimento è il solito: si lavora del burro morbido con poche gocce di limone e si aggiungono basilico ed erba cipollina tritati finemente. 

Il tempo di far insaporire, si tosta del pancarrè privato della crosta e tagliato a quadrotti. Si spalma il burro sul pane, finendo con una fettina di salmone affumicato, magari scozzese.

Mascarpone, ravanelli e salmone

Voluttuosa e cremosa, la tartina al salmone con mascarpone è resa frizzante dal ravanello tagliato sottile, a fettine o a dadini, come preferite, da mescolare al mascarpone prima di distribuire sulla tarina.

Rucola, mela verde e salmone

Velocissima ma di grande effetto, questa tartina prevede robiola mescolata con rucola tritata e condita con poco olio, fettina di mela verde sottilissima passata in acqua acidulata col limone e fettina di salmone. Il tutto su una tartina di pane nero.

Agrumi e salmone

Infine, una tartina singolare: pane carasau, stracciatella di burrata, salmone e una grattugiata di scorza di arancia e limone per profumare.

Crostini al salmone e tartine di salmone affumicato: largo alla fantasia

Queste le nostre proposte. Ma il salmone si presta a mille varianti. Potete utilizzare pane morbido o crostini. Variare la base cremosa con burro semplice o aromatizzato, stracciatella, burrata, mousse di mozzarella di bufala, robiola, ricotta, mascarpone e poi abbinare qualcosa di acidulo o amarognolo come agrumi, ravanelli, rucola e erbe aromatiche come basilico, erba cipollina, aneto, ma anche timo. E poi abbinate il miglior salmone!

Preparate tartine indimenticabili con il salmone affumicato Foodlab!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

cancella il moduloPost comment